Laboratorio controllo non distruttivo

Laboratorio del controllo non distruttivo e della diagnostica tecnica
Attualmente il controllo non distruttivo è uno dei requisiti più necessari per la sicurezza. Il complesso dei lavori per il controllo non distruttivo o per la diagnostica tecnica è il componente della perizia della sicurezza industriale degli oggetti di produzione pericolosa.
In tutto il mondo al controllo non distruttivo è prestata una grande attenzione.
Controllo non distruttivo coinvolge l'attività di produzione, costruzione, montaggio, riparazione, ricostruzione e manutenzione d'oggetti tecnici, di strutture e di costruzioni.
Laboratorio "YURGATS №3 NAKS" S.R.L. è certificata (Certificato №71А080209) su seguenti metodi del controllo non distruttivo:

Tipi (metodi) del controllo non distruttivo e della diagnostica:
1. Acustico.
1.1. Controllo ultrasonico.
1.2. Misurazione dello spessore ad ultrasuoni.
2. Controllo a raggi.
2.2. Controllo radiografico.
3. Con le sostane penetranti:
3.3. Capillare.
3.4. Con cercafughe.
4. Magnetico:
4.1. Polvere magnetica.
5. Visivo e dimensionale.
Il laboratorio possiede tutto il necessario (impianti per il rivelamento dei difetti, strumenti ausiliari e accessori), per eseguire tutti i tipi del controllo non distruvo in conformità all'area di attestazione:

Aree di certificazione:
1. Oggetti di controllo delle caldaie.
1.1. Caldaie di vapore e d'acqua.
1.2. Recipienti che funzionano sotto pressione più alta di 0,07 MPa.
1.3. Tubature di vapore e d'acqua calda con la pressione di lavoro del vapore più di 0,07 MPa e la temperatura d'acqua più alta di 115°С.

2. Sistemi di fornitura di gas (distribuzione del gas).

3. Costruzioni di sollevamento:
3.1. Gru da carico.
3.2. Elevatori.
3.3. Funivie.
3.4. Scale mobili.
3.5. Ascensori.
3.6. Gru posatubi.
3.7. Gru manipolatori.

4. Oggetti d'industria mineraria:
4.1. Edifici e costruzioni delle miniere superficiali composte, fabbriche d'arricchimento, fabbriche di granulazione e impianti di sinterizzazione.
4.2. Macchine di sollevamento di miniera.
4.3. Impianti di trasporto minerario e impianti di arricchimento minerari.

5. Impianti di produzione petrolifera e di gas.

6. Dispositivi per la produzione esplosiva e dei prodotti chimicamente pericolosi:
6.1. Dispositivi per produzione chimica, petrolchimica in funzione sotto la pressione fino a 16 MPa;
6.2. Dispositivi per produzione chimica, petrolchimica in funzione oltre 16 MPa;
6.3. Dispositivi per produzione chimica, petrolchimica in funzione sottovuoto;
6.4. Serbatoi di stoccaggio delle sostanze tossiche ed esplosive;
6.5. Forni, caldaie a gasolio, caldaie di potenza industriale e caldaia a calore di scarto;
6.6. Dispositivi compressori e di pompaggio;
6.7. Centrifughe, separatori;
6.8. Cisterne, contenitori (botti), bombole per le sostanze esplosive e tossiche;
6.9. Conduttori tecnici, conduttori di vapore e d’acqua calda.

7. Oggetti di trasporto ferroviero:
7.1. Mezzi di trasporto (cisterne, contenitori), tara, confezione, destinati alla trasportazione delle sostanze pericolose (eccetto la trasportazione dei gas liquefatti tossici).


8. Edifici e costruzioni (oggetti edili)
8.1. Costruzioni di metallo.
8.2. Strutture in cemento e in calcestruzzo armato.
8.3. Strutture in pietra e muratura armata.


Il criterio principale d'attività del laboratorio del controllo e della diagnostica tecnica di "YURGATS №3 NAKS" S.R.L. sono:
Orientamento per la garanzia di qualità dei lavori in svolgimento;
Valutazione oggettiva di conformità/non conformità d'oggetti presi in considerazione;
Consegna puntuale della documentazione di rapporto sui risultati dei lavori svolti;
Continuo miglioramento delle metodi usati (tipi) dei controlli non distruttivi;
Studio dell'esperienza delle industrie nazionali e estere per il raggiungimento delle caratteristiche di qualità di produzione e dell'organizzazione del suo controllo.

Grazie ad un personale misto, composto dai professionali con l'esperienza e dai collaboratori giovani e promettenti, svolgiamo il nostro lavoro puntualmente e con la qualità dovuta.